Sconto sul primo acquisto -10%! utilizza il codice coupon promo-benvenuto-2021

QUERCITIN FORMULA + LATTOFERRINA

QUERCITIN FORMULA + LATTOFERRINA

 36.00

Informazioni aggiuntive

Confezione

30 capsule

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “QUERCITIN FORMULA + LATTOFERRINA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SKU: 9339311132 - Vuoi aiuto? Contattaci Lascia un commento

Category:

DESCRIZIONE PRODOTTO

È un composto indicato per problemi dell’apparato linfatico, per infezioni, come antinfiammatorio, per le difese immunitarie, nel trattamento delle situazioni di immunodeficienza.

QUERCITINA (estratta da Sophora Iaponica):
Appartenente al gruppo dei flavonoli (e più precisamente è un tetraossiflavonolo), la quercetina è la componente agliconica di vari glicosidi, tra cui la rutina e la quercitrina. Per tali proprietà è stata estensivamente studiata in campo oncologico sperimentale, nella delucidazione dei meccanismi di proliferazione cellulare e della cancerogenesi.

Uno studio internazionale cui partecipa l’Istituto di nanotecnologia del CNR ha scoperto che la quercetina funge da inibitore specifico per il virus responsabile del COVID-19, mostrando un effetto destabilizzante sulla 3CLpro, una delle proteine fondamentali per la replicazione del virus. Lo studio è pubblicato sull’International Journal of Biological Macromolecules.

La quercetina è inoltre un antiossidante naturale. Tra le sue funzioni più importanti vi sono: ripristinare il tocoferolo (Vitamina E), dopo che questo si è trasformato in radicale libero (tocoferil-radicale), disintossicare la cellula dal superossido, frenare la produzione di ossido nitrico durante le infiammazioni.

VITAMINA C:
È una vitamina idrosolubile, cioè l’eccesso viene eliminata tramite la sudorazione e le urine, indispensabile per l’uomo. Questa vitamina è necessaria per la formazione del tessuto connettivo, cioè della sostanza che sostiene, nutre e protegge le cellule che avvolge i capillari, di conseguenza se questa è alterata si spiega la fragilità capillare e la debolezza di denti ed ossa e la difficoltà di riparazione di ferite. Stimola l’attività dei leucociti e la produzione di anticorpi con azione sulle difese immunitarie. È un ottimo antiossidante proteggendo quindi da un invecchiamento precoce, inoltre, stimola la funzione surrenalica, ed ha quindi un’ azione antistress, antifatica e di stimolo generalizzato sia a livello fisico che mentale.

ZINCO GLUCONATO:
Lo zinco è importante per l’organismo, in quanto è uno di quei complessi enzimatici necessari per il corretto funzionamento di ormoni, insulina, ormoni sessuali e ormone della crescita.

L’organismo ne contiene generalmente da 1,4 a 2,5 grammi, immagazzinati per lo più nei globuli rossi e bianchi e nei muscoli. Nel plasma è presente sotto forma di aggregati con varie proteine e amminoacidi. Lo zinco per le sue proprietà è un elemento fondamentale per un’equilibrata crescita corporea e per il controllo del metabolismo e quindi del peso. Lo zinco è anche implicato nel funzionamento della vista, del tatto, dell’olfatto e della memoria, una carenza di zinco provoca disfunzioni sensoriali e intellettive. Tra i sintomi di carenza di zinco si annoverano: perdita di capelli, eruzioni cutanee, diarrea, disturbi mentali e infezioni frequenti dovute a un mal funzionamento del sistema immunitario.

UNCARIA TOMENTOSA:
L’uncaria tomentosa è una pianta utilizzata fin dai tempi più antichi in dermatologia, per la forte azione antinfiammatoria, e soprattutto nei casi di artrite reumatoide. Inoltre questa pianta è risultata avere principi immunostimolanti, antivirali , antidolorifiche, ma anche molto importante nel trattamento delle situazioni di immunodeficienze, di eccesso di immunocomplessi in presenza di anticorpi, e in tutti i contesti nei quali è utile stimolare o modulare le difese immunitarie.

LATTOFERRINA:
Più abbondante nel colostro rispetto al latte di transizione e di mantenimento, la lattoferrina è inoltre tipica dei granulociti neutrofili, cellule immunitarie con funzioni di difesa da infezioni batteriche e fungine.

Le proprietà antimicrobiche della lattoferrina sono principalmente dovute alla capacità di legare il ferro, sottraendolo al metabolismo di quelle specie batteriche – come l’Escherichia coli – che dipendono da esso per la propria moltiplicazione e adesione alla mucosa intestinale (effetto batteriostatico); ha inoltre un’azione antibatterica diretta (battericida), grazie alla capacità di ledere gli strati più esterni della membrana cellulare (LPS) di alcune specie batteriche GRAM negative.

L’effetto antivirale della lattoferrina è relazionato alla sua capacità di legarsi ai glicosamminoglicani della membrana plasmatica, prevenendo l’ingresso del virus e bloccando l’infezione sul nascere; tale meccanismo è apparso efficace contro l’Herpes Simplex, i citomegalovirus, e l’HIV.

GRAVIOLA:
Principi Attivi della graviola

Potenti sostanze antiossidanti e selettivamente citotossiche per le cellule tumorali: bis-tetrahydrofuran acetogenins, neoannonin, desacetyluvaricin, bullatacin, asimicin, annoglaucin, squamocin, rollimusin etc

Proprietà pricipali della graviola
Antibatterico, antielmintico, antispastico, antitumorale, modulante dell’umore, antispasmodico, astringente, citotossico, febbrifugo, insetticida, antipertensivo, bechico espettorante, sedativo, stomachico, vasodilatatore.

Impieghi principali:
per il cancro (tutti i tipi) come antimicrobica ad ampio spettro, per interno ed esterno, nella cura delle infezioni batteriche e micotiche per parassiti e vermi interni per la pressione alta per le depressione, lo stress e i disturbi nervosi.

Proprietà/Azioni documentate dalla ricerca:
antibatterica, anticancerosa, anticonvulsivante, antidepressiva, antimicotica, antimalarica, antimutagena (protettore cellulare), antiparassitaria, antispastica, antitumorale, cardiodepressiva, emetica (causa vomito), ipotensiva (abbassa la pressione del sangue), insetticida, sedativa, utero-stimolante, vasodilatativa.

Altre proprietà/azioni documentate dall’uso tradizionale:
antivirale, cardiotonica (tonifica, equilibra , rafforza il cuore), decongestionante, digestiva, antipiretica (riduce la febbre), nervina (equilibra o calma i nervi), pediculicida (uccide i pidocchi),vermifuga (espelle i vermi).

La funzione principale della graviola grazie al suo principio attivo, la acetogenina, è quello di aiutare a inibire la crescita di cellule degeneranti. L’estratto liquido citato in svariati studi ha dimostrato di avere una elevata citotossicità selettiva. Le sostanze fitochimiche sono contenute soprattutto nelle foglie di questo frutto tropicale.